Il centro-destra esalta il fascismo

E pensare che c’è chi nel Pd vuole dialogare con questa maggioranza
Redazione 05 Maggio 2009 notizie 776
Il centro-destra esalta il fascismo


A leggere le dichiarazioni del senatore Dell’Utri vien da pensare che non gli basta un Parlamento normalizzato. E’ giunta forse l’ora di propinare olio di ricino agli oppositori? Lo si evince dal fatto che nel maggio 2009 ha scoperto ‘un grande uomo’ chiamato Benito Mussolini. Il quale avrà sì commesso qualche errore, ma niente a che vedere con quanto raccontato dagli ‘storici dei vincitori’. L’involuzione in chiave antidemocratica e penosamente populistica in atto nel nostro Paese è davvero palese. Noi comunisti esprimiamo sdegno e preoccupazione: è bene che gli elettori, ad un mese dall’appuntamento delle elezioni europee, non distolgano lo sguardo dalla realtà agghiacciante rappresentata da questa destra.
E’ ora di dire basta a questo revisionismo da strapazzo. La vergognosa e continua esaltazione di Mussolini e di Salò, che non ha mai trovato smentita alcuna nel Pdl o in Berlusconi, dimostra che in Italia c’è uno scivolamento culturale e politico grave e inaccettabile. Chi, Pd in primis, pensa di confrontarsi o di poter aver a che fare con simili personaggi, favorisce la riscrittura della Costituzione in senso anti-democratico.

Vincenzo Sinisi segretario cittadino PdCI

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive