Grazie a tutti!

Lettera aperta di Giovanna Bruno
Redazione 17 Aprile 2010 notizie
Grazie a tutti!


Cari amici,

è passato ormai qualche giorno dal voto del 28 e 29 marzo, e ora, a mente fredda e serena, sento di dover condividere con voi tutti alcune idee sull’esperienza vissuta.

In primo luogo mi preme ringraziare, con tanta emozione in cuore, tutti voi che avete dato corpo e anima al progetto ANDRIA3.

Tutti voi che avete trepidato, collaborato, animato, incoraggiato, organizzato, sostenuto, ascoltato, vissuto.

Tutti voi che avete scommesso sulla mia persona, riponendo fiducia in una idea politica innovativa, semplice e concreta.

Grazie!

Il lavoro del fantastico gruppo venutosi a creare ha portato 6.216 concittadini a scegliere GIOVANNA BRUNO SINDACO. Questo mi onora immensamente e allo stesso tempo mi carica di un alto senso di responsabilità nei confronti della città.

La campagna elettorale è stata esaltante e per molti versi anche aspra.

La nostra realtà ha dovuto fare i conti con chi ha provato ad affossarla, con chi l’ha denigrata, quasi ridicolizzandola, con chi non ha risparmiato attacchi personali gratuiti, dando prova di grande incapacità politica.

Credo, al contrario, che la nostra sia stata una campagna elettorale corretta, impostata sul contatto quotidiano con le persone, orientata a costruire spazi di dialogo e di confronto.

Niente promesse fine a se stesse, ricordate? Lungi da noi il prenderci beffa degli andriesi e dei loro tanti problemi!

Niente megalomanie, niente invidia, niente gelosia. Solo tanta voglia di gridare che SI PUO’ fare una politica diversa da quella cui siamo stati recentemente abituati.

Solo la necessità di spiegare che SI DEVE fare una politica di azione, di costruzione, di collaborazione. Perché Andria merita di essere un luogo migliore. Perché Andria necessita di una classe dirigente rinnovata anagraficamente e mentalmente. Perché Andria è stanca della politica dei litigi e dei compromessi che l’hanno condannata a veder frenata la sua crescita.

Ora è tempo di rimettersi al lavoro, con maggiore slancio. E’ il tempo di mettersi al servizio della gente che dalle istituzioni si aspetta serietà e competenza.

Ritengo che il MOVIMENTO ANDRIA3, che è nato come contenitore di formazione ed informazione politico-culturale, debba potenziare le funzioni proprie dell’ascolto, della risoluzione dei problemi, della proposizione di attività di coinvolgimento, di controllo dell’azione amministrativa e di denuncia di tutto ciò che dovesse arrecare danno agli andriesi.

E’ tempo di dimostrare che un territorio migliora con il contributo di tutti, non delegando sempre agli altri il compito di provvedervi.

Non possiamo restare alla finestra mentre altrove si decidono il nostro futuro e il nostro destino! Così tradiremmo lo spirito con cui abbiamo costituito il nostro MOVIMENTO. Dobbiamo spenderci, sbracciarci, affannarci ad essere punto di riferimento per la città.

C’è bisogno di tutti, nessuno escluso! C’è bisogno di passione ed entusiasmo, di orgoglio e dedizione: su questo stile imposteremo anche l’opposizione in Consiglio Comunale.

Non ci spaventa l’opposizione, anzi!

Essere all’opposizione sarà un’occasione per rilevare le criticità, per pungolare l’amministrazione affinchè sia realmente dalla parte dei cittadini. Affinchè realizzi tutto ciò che ha promesso a gran voce. Vigileremo e saremo propositivi.

La nostra sarà un’opposizione competente e collaborativa, nell’interesse della città.

L’ostruzionismo infondato lascia il tempo che trova e non aiuta Andria a crescere.

E’ tempo di pace politica e noi, con la nostra azione, ci adopereremo per questo. Nel rispetto del ruolo che ci è dato.

Come vedete, ne abbiamo di cose da fare…. E allora forza! Sentiamoci tutti protagonisti e scriviamo insieme una nuova pagina di storia della nostra città!

Grazie e buon lavoro a tutti!

Giovanna Bruno

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive