Un "Parco Mondiale": partita di calcio, frutta fresca e focaccia per tutti!

L'evento tenutosi all'interno del Parco Europa ha fatto centro
Redazione 16 Giugno 2010 notizie 776
Un


Anche l’evento “Un Parco Mondiale”, tenutosi lunedì 14 giugno 2010, all’interno del Parco Giovanni Paolo II, nel Quartiere Europa di Andria, ha fatto centro.

Nonostante il caldo torrido, puntualmente, alle ore 16,30 sono cominciate le “grandi manovre” per l’allestimento delle attrezzature e degli addobbi nel grande Parco Europa.

Quaranta bandiere con gli sfavillanti colori dell’Italia hanno colorato l’area verde cittadina, impianto audio da 800 Watts, due microfoni, mixer 12 canali, videoproiettore ad alta definizione, maxi – schermo di mt. 7,00 x 5,00 e tutto il necessario per la grande festa.

Alle ore 18,30 comincia il pomeriggio musicale con tanta gente, soprattutto ragazzi e bambini che hanno cominciato ad animare il parco, come avviene ogni giorno da oltre due anni.

Alle ore 19,30 la gradita visita dell’Assessore all’Ambiente Francesco Lotito il quale ha partecipato al Forum all’aperto sul tema: “Problema Rifiuti”.

Partendo dalla situazione incresciosa che l’intero Quartiere sta vivendo, così come anche l’intera città, a causa del progressivo peggioramento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, si è giunti alla presentazione della nuova ordinanza sindacale nr. 328 del 27 maggio 2010, emanata dal Sindaco Giorgino, che stabilisce modalità e regole per il corretto conferimento.

Savino Montaruli, coordinatore del Comitato Quartiere Europa di Andria, organizzatore dell’evento, autonomo e autofinanziato, ha introdotto proprio le regole previste dalla suddetta ordinanza, invitando tutti i cittadini presenti ad adottare un corretto comportamento, soprattutto in questo periodo estivo, affinché la situazione non diventi ancor più insostenibile, quindi chiedendo collaborazione e buon senso.

L’Assessore Lotito ha elogiato l’attività del Comitato Quartiere Europa per l’iperattività e per le modalità con le quali contribuisce alla buona tenuta dell’area verde ad esso affidata; ha relazionato in merito allo stato delle cose e soprattutto dei rapporti tra la Pubblica Amministrazione e la Società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti ad Andria.

Alle ore 20,30, puntuale, comincia la trasmissione video della partita e tutti in silenzio, con le luci del parco spente, a guardare l’impresa della nostra Nazionale.

Durante l’intervallo tra il primo ed il secondo tempo della partita di calcio, la sorpresa preparata dai tanti aderenti al Comitato; oltre 50 chili di anguria fresca vengono distribuiti gratuitamente, in appositi piatti monouso, a tutti i presenti.

Disponibilità anche di bibite fresche e un’altra imprevista ma gradita sorpresa: alcune signore residenti nel Quartiere hanno preparato tante focacce caserecce e le hanno distribuite ai presenti.

Ancora un ottimo esempio di socializzazione e di grande attaccamento al territorio.

Crediamo che questi eventi siano il vero motore di un nuovo modo di fare aggregazione, di tenere insieme giovani ed anziani, uomini e donne, bambini e ragazzi; insieme non per demolire, non per danneggiare, non per urlare, non per fare i bulli ma per divertirsi in armonia e nel rispetto assoluto delle regole.
Costa fatica, molta fatica, è vero ma la soddisfazione è grande, molto grande e tutto quello che si può ricevere in cambio di quel poco che diamo non si può descrivere.

E’ vero, non tutti hanno ancora voglia di mettersi in gioco, di mettere a disposizione gratuita e solidale degli altri il loro tempo, la loro passione e la loro voglia di dimostrare che un mondo diverso è possibile ma coloro che lo fanno e sono veramente in tanti, in ogni settore, ogni giorno, anche in silenzio, devono ricevere tutto il nostro grande, sentito ed ammirevole GRAZIE.

Il programma estivo nel parco Europa è appena cominciato.

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive