Atletico Andria - Valentino Mazzola Molfetta 6-2

Obiettivo raggiunto, play-off assicurati, al "S.Angelo dei Ricchi" si arrende alche la più quotata Valentino Mazzola
Redazione 07 Aprile 2009 altrisport


Manca ancora una giornata al termine del campionato, e l’Atletico Andria grazie ad una super prestazione del bomber Tesse(autore di tre gol) e company accede matematicamente hai play- off. Dopo la vittoria a tavolino consegnata dal giudice sportivo in conseguenza hai fatti di sabato a Molfetta, i gialloblù affondano sul campo amico, dove hanno sempre vinto, la più quotata compagine molfettese Valentino Mazzola seconda classificata, con un risultato tennistico di 6 a 2.
Gara subito emozionante sin dai primi minuti di gioco, al 12’ calcio d’angolo dalla sinistra per gli andriesi, colpo di testa di Larosa fuori di poco, al 19’ il Valentino Mazzola passa in vantaggio, bravo Dell’Aquila ad approfittare di un errore della difesa e ha superare il portiere andriese. Il Mazzola sembra aver la gara in mano e al 27’ va vicino al raddoppio con un calcio di punizione di Coppolecchia deviata in angolo dall’attento Cristiani. La risposta andriese non tarda ad arrivare, al 28’ palla in profondità per Tesse che viene anticipato in uscita dal portiere ospite, al 29’ insidioso esterno destro di Cagnetti, fuori di un soffio, al 38’ arriva il meritato pareggio locale, retropassaggio per il portiere, bravo Tesse a capire le intenzioni della difesa molfettese e prima infila un piede tra il difensore e il portiere, e poi anticipa il recupero dell’estremo difensore e infila la rete del 1 a 1. Al 41’ ancora Tesse pericoloso, gran colpo di testa ma è facile presa del portiere; ci riprova un minuto dopo con uno splendido pallonetto fuori di poco.
Nella ripresa la musica non cambia con gli andriesi sempre pericolosi. Al 5’ palla in profondità per Tesse che calcia debolmente fuori, dopo poco più di un minuto arriva il raddoppio: passaggio filtrante per Berardino che entra in aria e viene atterrato; l’arbitro assegna il calcio di rigore che capitan Berardino non sbaglia, siglando la rete del vantaggio gialloblù. L’Atletico Andria continua a spingere e al 12’ arriva la terza rete, riceve palla Berardino, cambio di gioco per Cagnetti che s’inventa uno splendido pallonetto che s’infila alle spalle dell’estremo portiere molfettese. Al 15’ ancora gli uomini di mister Di Teo pericolosi con un tiro dalla distanza di Berardino alto sulla traversa; al 20’ palla in profondità per Tesse che anticipa di testa il portiere ma non trova lo specchio della porta, un minuto dopo ci prova Molfetta dalla distanza, la palla termina abbondantemente fuori; al 22’ arriva il 4 a 1, riceve palla Tesse, entra in aria, vince un rimpallo e spiazza il portiere incredulo. Gli andriesi non si fermano e continuano ad attaccare, al 23’ tiro a volo da circa venti metri di Attimonelli fuori di poco, al 24’ lo imita Cagnetti, palla ancora fuori; tra i due litiganti il terzo gode, al 28’ tiro dalla distanza di Greco che si infila nel sacco per il gol del 4 a 2. I gialloblù non ci stanno a subire il ritorno degli ospiti, al 33’ cross di Berardino per la testa di Larosa fuori di un soffio. Al 38’ la rete del ko, tiro cross di Cagnetti che s’infrange sulla traversa, bravo e attento Tesse a deviare la sfera in rete per il gol del 5 a 2. Al 40’ c’è gloria per il neo entrato Civita che involontariamente devia in rete una palla ribattuta dalla traversa dopo una conclusione del solito Cagnetti.
Grande prova dell’Atletico Andria, che dopo questa vittoria grazie anche alla sconfitta dell’Aerhios Canosa sale a quota 37 punti conquistando la matematica certezza di disputare i play-off. Lo stadio Sant’Angelo dei ricchi porta fortuna, qui la squadra del presidente Tattolo ha sempre vinto; ottimo andamento per mister Di Teo che su 8 partite disputate sulla panchina giallo ha collezionato 1 sconfitta e ben 7 vittorie. Meritata la festa a fine partita con la dedica di tutta la squadra al vicepresidente Piccolo da poco diventato papà. Domenica meritato riposo, poi tutti a lavoro per la gara di Canosa contro l’Aerhios, e per affrontare i play-off con la giusta condizione fisica e mentale.

GIULIANO MIANI
(ADDETTO STAMPA ATLETICO ANDRIA 2008)

ATLETICO ANDRIA
Cristiani(Di Tacchio), Paradiso, Alicino, Molfetta, Troia, Larosa(Civita), Campana, Cagnetti(Leonetti), Tesse, Berardino, Loconte(Attimonelli). A disposizione: Pasculli, Pastore, Del Zio. Allenatore: Di Teo.

VALENTINO MAZZOLA MOLFETTA
Gentile, De Nichilo(Fabiano), De Candia S., Catanzaro, Pisani, De Candia C.(Bufi), Coppolecchia N.(Facchini), Grieco, Samarelli(De Pinto), Coppolecchia C., Dell’Aquila. A disposizione: Quercia, Amato, Andriani. Allenatore: Patruno.

RETI: 19’pt Dell’Aquila, 38’pt Tesse, 7’st Berardino RIG, 12’st Cagnetti, 22’st Tesse, 28’st Grieco, 38’st Tesse, 40’st Civita
AMMONITI: Di Nichilo, De Candia S., Larosa, Loconte, Coppolecchia C.
ESPULSI: Catanzaro, Coppolecchia C.

Link utili

Blog Archive