Andria - Barletta 0-1

Amaro epilogo di un campionato sfortunato
Redazione 02 Giugno 2013 calcio


L’Andria ci ha provato con il cuore, ma in Prima Divisione resta il Barletta. Nonostante l’impegno espresso dagli uomini di Cosco, è stata soprattutto l’organizzazione e la pazienza dell’undici di Orlandi a prevalere. Il peggio è che, nonostante il suo coraggio, l’Andria è stata addirittura contestata da alcuni tifosi che a dieci minuti dalla fine, prima del gol partita di Carretta, si sono sfogati lanciando fumogeni in campo, provocando la sospensione (anche se per pochi minuti) della partita. Altri però hanno applaudito riconoscendo che i padroni di casa, afflitti da problemi societari, ci hanno messo tutto.


Dopo un inizio aggressivo degli andriesi, che vanno al tiro con Giorgino al 2’ senza trovare la porta, è il Barletta a tenere il controllo della gara: al 20’ Romeo non inquadra la rete da pochi passi, e al 33’ su calcio di punizione battuto da Allegretti prima La Mantia e poi Di Bella non riescono a segnare. Al 40’ l’Andria torna a farsi pericolosa con Innocenti che finisce a terra dopo un contatto con un avversario, ma il signor Chiffi di Padova lascia giocare; poi al 44’ Contessa calcia di prima intenzione mandando la sfera oltre la traversa di pochissimo. Nella ripresa l’Andria ci prova ma la retroguardia biancorossa continua a restare immacolata, anche quando Sy fallisce due palle gol in pochi minuti, prima al 15’ e poi al 16’, in ambo i casi sono i difensori ospiti a salvare; il Barletta risponde in contropiede, prima al con 19’ La Mantia che non riesce a segnare sul cross di Cicerelli, e poi al 30’ con Molina che mette alto. Poi la sospensione di pochi minuti per la contestazione dei tifosi di casa, uno stop che si rivelerà a vantaggio del Barletta che, una volta ripreso il gioco, alla prima azione utile metterà dentro la rete dell’1-0 con Carretta, servito alla perfezione da La Mantia. Barletta in Prima Divisione, Andria in Seconda quattro anni dopo.



Tabellino della gara

ANDRIA (4-4-2): Rossi; De Giorgi (17’st Loiodice), Migliaccio, Zaffagnini, Contessa; Guariniello (30’st D’Errico), Giorgino, Branzani, Taormina; Sy, Innocenti (7’st Maccan). A disposizione: Sansonna, Tartaglia, Liccardo e Bottiglieri. Allenatore: Vincenzo Cosco.

BARLETTA (3-5-2): Liverani; Romeo, Camilleri, Di Bella (32’st Burzigotti); Molina, Prutsch (24’st Dall’Oglio), Allegretti, Dezi, Pippa; Cicerelli (28’st Carretta), La Mantia. A disposizione: Pane, Calapai, Meduri e Barbuti. Allenatore: Nevio Orlandi.

Arbitro: Chiffi di Padova

RETI: 38’st Carretta (Bt)

NOTE: Ammoniti: Molina e Romeo (Bt), De Giorgi, Branzani e Sy (A). Corner 4-4. Recuperi: 1’pt, 4’st. Partita sospesa per pochi minuti al 37’st per contestazione di alcuni tifosi di casa.

Fonte TuttoLegaPro.com

Guarda le foto -->>

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive