Fidelis Andria - Virtus Francavilla 1-1

Cronaca e tabellino
Redazione 27 Novembre 2016 calcio 587
Fidelis Andria - Virtus Francavilla 1-1


Termina in parità il derby del "Degli Ulivi", valido per la 15esima giornata di campionato, tra la Fidelis e la Virtus Francavilla. Il match, dai toni agonisticamente elevati, ha messo di fronte due compagini in ottima salute provenienti, entrambe, da due successi di spessore che si sono affrontate, dunque, senza timori reverenziali. Mister Favarin, per la circostanza, pur non rinunciando all’ormai collaudato 3-5-2, ha dovuto schierare una formazione inedita per via delle numerose defezioni che hanno falcidiato la sua rosa e che hanno costretto ai box Allegrini, Ovalle, Mancino, Fall ai quali si è aggiunto all’ultimo momento anche il difensore Tartaglia oltre allo squalificato Matera. La gara è iniziata su ritmi blandi con le due contendenti che non hanno affondato i colpi affrontandosi soprattutto a centrocampo con la Fidelis che, tuttavia, ha avuto sempre il pallino del gioco. Per assistere ad una conclusione nello specchio della porta è stato necessario attendere il 18’ minuto, quando cioè, Berardino ci ha provato direttamente da calcio piazzato, ma la sua conclusione è terminata di poco alta sull’incrocio alla destra del portiere ospite. Al 20’ il vantaggio della Fidelis è sembrato cosa fatta: Curcio, ha lasciato partire un cross dalla destra che ha trovato solo a centro area Cianci, il quale a due passi dall’estremo difensore della Virtus, ha calciato male sfera facendo sfumare così una ghiotta opportunità per sbloccare il derby. Nemmeno il tempo di rammaricarsi che Cruz, nell’arco di due minuti, ci ha provato per due volte dalla distanza, ma in entrambi i casi Albertazzi non si è fatto sorprendere. Di fatto queste sono state le ultime emozioni della prima frazione di gioco chiusasi dopo un solo minuto di recupero.

Nella ripresa il copione dell’incontro non è cambiato, con la Fidelis alla ricerca del vantaggio, tanto che già dopo tre giri di lancette è stato ancora una volta Berardino ad impensierire il portiere della Virtus con un calcio di punizione dal limite. Al 67’ minuto, tuttavia, è arrivata la doccia fredda per l’intero “Degli Ulivi”. Gli ospiti, infatti, sono riusciti a passare in vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Annoni, il quale nel tentativo di allontanare di testa un pallone, messo in area da Galdean direttamente da calcio piazzato, ha trafitto inesorabilmente Poluzzi, sino a quel momento mai chiamato in causa. La reazione della squadra di mister Favarin non si è fatta attendere ed al 76’ minuto è stato Cianci a sfiorare il pareggio con un perfetto colpo di testa, su assist di Curcio, ma anche in questa circostanza Albertazzi si è esibito in una parata miracolosa. A tre minuti dal termine del tempo regolamentare è stato Volpicelli, nel frattempo subentrato a Cruz, a provarci dal limite con un bolide al volo, ma la palla è terminata fuori. Allo scadere del tempo regolamentare, con la Fidelis interamente protesa in avanti alla ricerca del pari, il direttore di gara non ha avuto esitazione nel concedere il calcio di rigore in favore dei biancazzurri per un evidente fallo in area ai danni di Aya. Della battuta dagli undici metri si è incaricato Cianci che, con grande freddezza, ha spiazzato Albertazzi ristabilendo la parità. Dopo 3 minuti di recupero, concessi dal sig. Guida di Salerno, è terminato un derby che ha offerto un ottimo spettacolo e che ha consentito alla Fidelis di inanellare il 7^ risultato utile consecutivo. Prossimo appuntamento per i biancazzurri la trasferta di sabato 3 dicembre, in quel di Fondi, con fischio d’inizio fissato alle ore 14.30.

TABELLINO

F.ANDRIA: Poluzzi, Aya, Rada, Piccinni, Colella (76’ Valotti), Cianci, Berardino (72’ Minicucci), Curcio, Cruz (67’ Volpicelli), Onescu, Annoni. A disp.: Pop, Cilli, Masiero, Starita, Tito, Imbriola, Klaric, Sisto, Camporeale. All. Favarin.

V.Francavilla: Albertazzi, Pastore, Idda, Nzola, Galdean, Faisca (62’ De Toma), Albertini, Prezioso, Abruzzese, Alessandro (55’ Biason), Abate (85’ Pino). A disp.: Costa, Vetrugno, Gallù, De Angelis, Tundo, Salatino, Turi, Finazzi. All. Calabro.

Arbitro: Sig. Guida Ilario di Salerno
Assistenti: Sig. Salvatori Alessandro di Rimini e sig. Colinucci Alessandro di Cesena.

Marcatori: 67’ Annoni (aut.), 90’ Cianci (FA) rig.

Ammoniti: 91’ Aya (FA), 91’ Idda (VF), 93’ Albertini (VF).
Recupero: 1’ p.t.; 3’ s.t.

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive