Catania - Fidelis Andria 0-0

Ennesima prova maiuscola dei biancoazzurri
Redazione 29 Dicembre 2016 calcio 316
Catania - Fidelis Andria 0-0


La Fidelis fa 13! Tanti sono, difatti, i risultati utili conseguiti dalla formazione biancazzurra dopo l’ottimo punto conquistato in Sicilia nella tana del Catania, nell’ultima gara del 2016. Un match che ha visto la formazione di mister Favarin sciorinare una prestazione maiuscola caratterizzata da cuore, grinta e determinazione. Superlativa la prova di tutti gli effettivi, con Poluzzi sugli scudi, bravo a sventare un paio di occasioni degli etnei e, soprattutto, a respingere un calcio di rigore calciato da Mazzarani, generosamente concesso nella ripresa dal direttore di gara.

Nella prima frazione di gioco la Fidelis, dopo un avvio timido, ha preso le misure ai padroni di casa chiudendo ogni iniziativa e proponendosi in avanti sfiorando anche la rete intorno alla mezz’ora con Voplicelli sul quale è stato bravo l’estremo difensore del Catania, Pisseri.

Nella ripresa, dopo una prima fase di studio, al 61’ è stato, come detto, il direttore di gara a rendersi protagonista, concedendo un penalty molto dubbio ai siciliani per un atterramento in area di Colella ai danni di Di Grazia. Dal dischetto si è presentato Mazzarani che si è lasciato ipnotizzare da Poluzzi il quale ha respinto la sfera. Al 68’ la Fidelis è rimasta in inferiorità numerica per la giusta espulsione rimediata da Piccinni reo, d’aver fermato con le cattive Mazzarani, lanciato tutto solo verso la porta andriese. Da questo momento in poi la Fidelis ha arretrato il proprio baricentro, considerando anche il forcing operato dagli uomini di mister Rigoli, i quali, tuttavia, hanno sbattuto contro la grande voglia dei biancazzurri di portare a casa un risultato utile, nella fattispecie il 13esimo. I ragazzi di mister Favarin, così, hanno stretto i denti sino al 5’ minuto di recupero difendendo con ordine ed il triplice fischio dell’arbitro ha decretato la conquista di un punto importante che ha chiuso un 2016 di rilievo per la formazione andriese.

Il campionato di Lega Pro ora si fermerà per la pausa invernale, alla ripresa, fissata per il 23 gennaio, la Fidelis sarà impegnata al “Degli Ulivi” nel posticipo del lunedì sera, con diretta su Rai Sport, contro il Catanzaro.

Tabellino

Catania: Pisseri, Di Cecco, Mbodj, Bergamelli, Djorjevic, Bucolo, Scoppa, Mazzarani (82’ Anastasi), Russotto (87’ Poalucci), Barisic, Di Grazia (66’ Piermarteri). A disp.: Martinez, Calil, Silva, De Santis, De Rossi, Parisi, Longo, Graziano, Manneh. All. Rigoli.

F.ANDRIA: Poluzzi, Aya, Rada, Colella, Tartaglia, Matera, Piccinni, Minicucci (62’ Berardino), Tito, Volpicelli (71’ Curcio), Cianci. A disp.: Pop, Cilli, Allegrini, Fall, Mancino, Masiero, Paolillo, Starita, Imbriola. All. Favarin.

Arbitro: Sig. Marchetti Matteo di Ostia Lido
Assistenti: Sig. Notarangelo Tiziano di Cassino e sig.ra Vettorel Veronica di Latina

Ammoniti: 43’ Cianci (FA), 43’ Di Cecco (FA), 81’ Scoppa (CA)
Espulsi: 68’ Piccinni (FA)

Recupero: 0’ p.t.; 5’ s.t.

Ufficio Stampa Fidelis Andria

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive