Il "Comune" pubblichi sul sito istituzionale gli elenchi degli incarichi affidati ai consulenti e collaboratori esterni

Intervento Ass."IoCiSono"
Redazione 11 Febbraio 2009 notizie 869
Il


Dopo l’istituzione, da parte del comune di Andria, ai sensi di quanto previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile 2000, n. 118, che regolamenta le norme per la semplificazione del procedimento per la disciplina degli albi dei beneficiari di provvidenze di natura economica, a norma dell’articolo 20, comma 8, della legge 15 marzo 1997, n. 59, dell’Albo dei beneficiari, pubblicato sul sito istituzionale, sarebbe opportuno, anche per un atto di trasparenza nel rispetto del Dlgs. 165/01, che, all’interno del sito istituzionale del comune di Andria, fossero pubblicati i dati relativi agli incarichi affidati ai consulenti e collaboratori esterni.

Al seguente Link del Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione:
http://www.innovazionepa.it/ministro/trasparenza/incarichi_2009/Incarichi_consulenti.htm
è già possibile visionare tali Elenchi, relativi agli Incarichi ai Consulenti e Collaboratori Esterni per gli anni 2006, 2007 (dati aggiornati al 3 settembre 2008) e 2008 (dati aggiornati al 20.01.2009).
Chi, come noi, ha visionato tali dati, non può esimersi, trattandosi soprattutto di denaro anche nostro, di trarne alcune riflessioni e...spulciando, spulciando vengono fuori alcune curiosità.
Mentre per l’anno 2006, nello scorso giugno 2008 il Ministero divulgò i dati, suscitando non pochi clamori, ora sono stati pubblicati i dati relativi all’anno 2007 e al 1° semestre dell’anno 2008.

Ricordiamo tutti le perplessità circa le pubblicazioni dei dati 2006 relativamente, per esempio alla Manifestazione denominata QOCO:
- per l’acquisto dei biglietti aerei si sono spesi 12.991,00= euro;
- per la sola progettazione grafica il comune ha sborsato la bellezza di euro 14.000,00=;
- per la individuazione dello Chef ne ha sborsati 10.000,00=;
- ben 20.000,00= sono stati gli euro previsti per la segreteria generale;
- 8.000,00= euro erogati per un vago “Progetto Assistenza”;
- sono stati, invece, 15.000,00= gli euro pagati ai componenti della Giuria, dei quali ben 5.000,00= per il sig. Iaccarino;
- per l’Ufficio stampa il comune ne ha erogati ben 18.000,00=;
- per un generico “Qoco 2006” una signora ne ha percepiti ben 10.000,00=;
- per i laboratori del gusto se ne sono spesi 8.500,00=;
- altre migliaia di euro ne sono stati spesi per iniziative varie per la stessa manifestazione.
Per quanto riguarda l’anno 2007 è curioso che “Qoco” figuri “solo” con un’unica voce che è il costo per l’Ufficio Stampa, sempre di euro 18.000,00= mentre degli altri costi se ne perde traccia.

Un dato molto interessante è quello che riguarda la Direzione Artistica del Carnevale:
- per l’anno 2006 sono stati erogati euro 3.500,00=, per l’anno 2007 euro 4.800,00= mentre per l’anno 2008 ne sono stati erogati ben 48.360,00==;

Si scopre, per esempio, che il comune di Andria ha corrisposto a due Periti informatici le seguenti somme:
- per l’anno 2006 euro 64.920,93=;
- per l’anno 2007 euro 88.800,00= di cui 66.800,00= erogati;

Per Lavori di recupero e riqualificazione della Villa Comunale di euro ne sono stati previsti 84.823,20=;

Euro 24.000,00= spesi per la Direzione Artistica “Festival Castel dei Mondi”;

Euro 51.040,00= previsti per la sola Progettazione sistemazione Piazza Toniolo;

Euro 40.000,00= previsti per la redazione del Piano Comunale “Tratturi”;

Alcuni Geometri di euro ne percepiscono decine di migliaia l’anno, senza che sia indicata le finalità dell’erogazione;

Queste e tante altre le “voci di spesa” per le consulenze che potrete approfondire ulteriormente leggendo i dati pubblicati dal Ministero.

Molte decine di migliaia di euro, inoltre, vengono erogati per altri “Servizi” quali, ad esempio, lo Staff del Sindaco ecc, ecc, ecc, ecc.

Concludiamo con una riflessione:
Senza entrare nel merito delle “Professionalità” di quanti hanno percepito, per le consulenze e le prestazioni fornite al comune di Andria, ci chiediamo: ma per ottenere una consulenza o per fornire una prestazione al comune di Andria, cosa bisogna fare?

Qualcuno ce lo spieghi, sarebbe interessante saperlo!

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive