Questione trasferimento del mercato settimanale di Andria

Intervento di Francesco Sipone - Presidente Unimpresa Bat
Redazione 01 Settembre 2009 notizie 1056
Questione trasferimento del mercato settimanale di Andria


Dopo gli incontri, convocati dall’Amministrazione Comunale di Andria presso la Sala Consiliare il 5 ed il 26 maggio 2009, durante i quali vennero formulate un serie di ipotesi di trasferimento del mercato di Andria, tra le quali quella presentata durante una delle Assemblee dall’allora Assessore alla Cultura Prof. Paolo Farina, cioè lo sdoppiamento del marcato con una parte di operatori nella zona stadio ed un’altra nei piazzali situati nella zona 167 Nord (ex Pretura), abbiamo assistito ad un silenzio totale della Pubblica Amministrazione sull’argomento mercato, nei confronti della Categoria.
Oggi verifichiamo un altro spreco di denaro della comunità andriese, in quanto si sta procedendo alla tracciatura dei posteggi sul viale della passeggiata e attorno allo stadio nonché il rifacimento degli stalli nei piazzali, senza alcuna comunicazione né alle Associazioni di Categoria né agli Operatori stessi.
Ricordiamo che l’ipotesi di sdoppiamento del mercato venne da subito rigettata da tutte le Associazioni di Categoria, tanto che, in seguito alle Assemblee generali del 30 marzo e 1° giugno 2009, nel corso della conferenza stampa congiunta del 20 luglio 2009, venne indetto lo stato di agitazione, tutt’ora persistente.
Cosa sta accadendo? Si intende trasferire il mercato con il parere contrario delle Associazioni e dei Commercianti, assumendosene la Pubblica Amministrazione tutte le responsabilità o si vuole quella collaborazione sempre auspicata e che sempre abbiamo dimostrato, per risolvere il problema del trasferimento, anche con proposte unitarie delle Associazioni di categoria, mai considerate?
Attendiamo risposte precise da parte delle Autorità comunali competenti, in quanto non crediamo che si voglia procedere in autonomia e senza l’apporto necessario, anche logistico, degli Operatori che devono condividere scelte che influiranno profondamente sul loro futuro.

Francesco Sipone - Presidente Unimpresa Bat

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive