Natale in Centro (storico), ottima riuscita dell'evento organizzato dal movimento politico-culturale Andria3

Piazza S.Agostino, gremita, ha plaudito alla manifestazione
Redazione 24 Dicembre 2010 notizie 972
Natale in Centro (storico), ottima riuscita dell'evento organizzato dal movimento politico-culturale Andria3


Domenica 19 dicembre il Movimento Politico Culturale Andria3 si è fatto promotore di un’iniziativa gioiosa, in tema natalizio, per dare vitalità al centro storico, scegliendo come teatro naturale la splendida piazza S.Agostino.

Mangiafuoco, burattinai, cantastorie e giocolieri hanno interagito con i bambini del quartiere e con quelli provenienti da altre parti di Andria, facendo pregustare un po’ di clima natalizio ad una delle zone più abbandonate della città.

La piazza gremita ha plaudito alla manifestazione, durante la quale Andria3 ha spento la sua prima candelina per l’anno di attività sociale svolta.

Peccato non sia intervenuto nessuno dell’Amministrazione a rendersi conto di quanto basti “pochissimo” (tutta la manifestazione è costata non più di € DUECENTO,00!) per regalare un sorriso a chi si sente da anni privo di considerazione.

Peccato che l’Amministrazione si sia preoccupata di far pulire la piazza dall’immondizia e dagli alberi non curati solo alla vigilia della manifestazione! Forse perché voleva fare bella figura, ma ha dimenticato che nel quotidiano, di quella piazza, non ha alcuna cura.

Peccato che questa Amministrazione non abbia potuto assistere al pianto commosso di un anziano del posto, che, incredulo, ringraziava gli organizzatori per il bel regalo ricevuto dopo lunghi anni di dimenticanza assoluta della politica.

Peccato che questa Amministrazione non abbia visto quanto è forte l’interazione tra andriesi ed extracomunitari che abitano il centro storico.

Peccato che questa Amministrazione, a proposito del suo manifesto “CONDIVIDI IL NATALE”, si sia preoccupata di dire che non ci sono risorse e che il Natale di quest’anno deve essere all’insegna della sobrietà, quando poi finora ha speso l’impossibile per organizzare concerti e feste e ha affidato incarichi diretti ai soli “amici”.

Dov’è la coerenza di questa amministrazione?

Dov’è l’impegno concreto per il centro storico?

E come se non bastasse, proprio perché questa Amministrazione vuole essere sobria, ha organizzato una mega inaugurazione in occasione della ultimazione dei lavori della tangenziale, ancora una volta tagliando un nastro che non le appartiene (come è successo per San Valentino, per il bike sharing, per Castel dei mondi etc.). Ovviamente con tanto di manifesti che pubblicizzano l’evento.

Il tutto a chissà quale cifra.

Per essere sobri bisogna essere corretti, seri, intellettualmente onesti.
Evidentemente trattasi di caratteristiche che finora non possono dirsi appartenenti a questa Amministrazione.

In questo Andria sta davvero cambiando: facciata a tutti i costi, contenuti pari a zero.
Peccato….!


Il Movimento Politico Culturale Andria3

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive