Manzoni Sport Andria - US Fides Triggiano 1-3

Prima sconfitta stagionale per la Manzoni Sport Andria nonostante una partita giocata quasi ad armi pari contro la capolista
Redazione 9 Novembre 2009 altrisport 1010
Manzoni Sport Andria - US Fides Triggiano 1-3


Mimmo Carbonara decide di affidarsi per questa partita al solito sestetto che continua a ben figurare in questo inizio di campionato: Massaro come palleggiatore, affiancato dal capitano Fabio Spescha, Civita e Milano laterali, Lanzone e Porro centrali e Dileo libero. Per la squadra avversaria troviamo invece Altamura, ex della Manzoni, come palleggiatore, De Vincenzo e D’oria laterali, opposto Fiorentini, libero Pavone e il centrale De Benedictis. Inizio di gara tutto nelle mani del Triggiano, con la compagine biancoazzurra che sembra soffrire un po’ ad inizio primo set. I giovani andriesi peccano un po’ soprattutto nella fase di ricezione e la Fides Triggiano mostra tutte le sue qualità da squadra titolata per il salto di categoria. I ragazzi di Mimmo Carbonara sembrano un po’ nervosi e mostrano un lieve calo psicologico, ma non mancano grinta e determinazione per provare a sbloccare il set. Ma tanto non basta e il primo set è portato a casa dal Triggiano sul punteggio di 19-25. La squadra di casa rientra in campo per il secondo set con meno nervosismo ed infatti nella prima parte del set mette in difficoltà il Triggiano soprattutto nella fase di ricezione che si era mostrata solido punto di forza del Triggiano nel primo set. La Manzoni giocando con più fluidità e con meno nervosismo, ne approfitta e porta a casa il set sul punteggio di 25-20. Dopo questo sprint di grinta ed orgoglio del secondo set, l’Andria rientra in campo più convinta e determinata e infatti il terzo set si gioca punto su punto. Sul punteggio di 19 – 20 però la Manzoni si lascia superare dal Triggiano che arriva a 24 punti. Ma la squadra andriese non ci sta e nega al Triggiano il set point, portandosi sul punteggi di 23 -24. Il Triggiano prova a portare a casa il set ed infatti grazie ad un pallonetto salvato dal libero andriese Giuseppe Dileo, che però gli arbitri giudicano abbia toccato terra, vince il set sul punteggio di 23-25. Il quarto set è giocato sulla stessa scia dei precedenti, con la Manzoni che si porta in vantaggio di 5 punti. Ma il Triggiano mostra tutte le sue qualità da prima della classe e porta a casa il quarto set sul punteggio di 22 -25. Resta il rammarico in casa andriese per la sconfitta, ma fortunatamente il campionato è lungo e la squadra di Mimmo Carbonara potrà sicuramente rifarsi. Prossima avversaria sarà il Manfredonia che ha all’attivo solo 4 punti in classifica nonostante un organico di qualità. Sorridono però le due squadre giovanili della Manzoni Sport Andria che continuano a macinare vittorie e soprattutto un ottimo gioco. Infatti l’under 16 ha vinto la sfida conto il Molfetta per 3 a 0 e si porta al secondo posto in classifica, mentre l’under 18 allenata da Nicola Nuzzi vince contro il Trani per 3 a 2, in una partita al cardiopalma nella quale i giovani andriese hanno sfoderato tutte le migliori armi per portare a casa la partita.

Mariangela Sgaramella

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive