Gubbio - Andria 1-1

Un pareggio che sta stretto agli azzurri
Redazione 16 Dicembre 2012 calcio 623


Maiuscola prova degli uomini di Cosco che, contro un importante avversario come il Gubbio che punta al ritorno immediato nella serie cadetta, senza alcune importanti pedine fuori causa per squalifica ha letteralmente dominato, sia sul piano tattico che sul piano fisico, l'intera gara in particolare la ripresa in cui ha creato tantissime palle goal sprecando molto e sbagliando anche un calcio di rigore con Maccan. Un pareggio, dunque, che sta stretto agli azzurri i quali erano passati in svantaggio all'ultimo minuto del primo tempo grazie ad un goal di Guerri sugli sviluppi di un calcio piazzato ben battuto da Radi. Sullo 0 a 0 a recriminare sono stati gli azzurri per un goal fantasma su tiro cross di Taormina a seguito del quale la sfera assume una strana traiettoria traendo in inganno il portiere di casa che torna sui suoi passi e smanaccia la sfera che sembrava essere entrata, ma le immagini chiariranno meglio l'accaduto. Nella ripresa, però, solo Andria in campo che, grazie ad una condizione fisica eccellente, riesce a trovare il goal del meritatissimo pareggio con Loiodice alla sua prima marcatura stagionale. Al termine della gara i ragazzi di mister Cosco sono andati sotto lo spicchio dedicato ai supporters azzurri per raccogliere gli applausi dei presenti, applausi ricambiati con il lancio delle maglie effettuato dai giocatori andriesi.

Nella sala stampa del 'Barbetti', al termine della gara, si presentano mister Cosco e l'autore del goal del pareggio Nicola Loiodice per commentare insieme ai giornalisti presenti la gara contro il Gubbio.

Mister Cosco: "Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi perchè andare in svantaggio prendendo goal al minuto 45 del primo tempo e riuscire ad avere quella grande reazione nella ripresa sfoderando una grande prestazione mi rende davvero orgoglioso di loro. Per quanto riguarda le occasioni abbiamo creato tantissimo, probabilmente meritavamo anche la vittoria però, tutto sommato, è un risultato che accettiamo. I cambi si sono rivelati fondamentali, quando le sostituzioni si rivelano giuste di solito si tende a dare merito all'allenatore ma io, in questo caso, vorrei dare merito ai ragazzi subentrati perchè sia Loiodice che Lanteri sono entrati benissimo in partita. Con il loro ingresso abbiamo cercato di aprire il gioco in ampiezza e profondità riuscendo ad essere premiati con il goal del pareggio. La nostra forza attuale è che, nonostante le tante difficoltà, abbiamo grande carattere e riusciamo sempre a sopperire a tali difficoltà sciorinando anche delle buone prestazioni".

Nicola Loiodice: "Dopo sei mesi di infortunio fare gol è la cosa più bella che mi potesse capitare. Sono molto soddisfatto perchè ho siglato una rete che ci regala il pareggio contro una ottima squadra come il Gubbio. Dopo un periodo difficile, ora sono totalmente recuperato e continuerò a lavorare duramente per farmi trovare sempre pronto ad un'altra eventuale occasione che mi dovesse capitare. Per quanto mi riguarda, comunque, ci sarà sempre il massimo impegno".

Ufficio Stampa A.S.Andria

Guarda le foto -->>

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive