Andria- Nocerina 0-1

Comincia in salita il girone di ritorno
Redazione 06 Gennaio 2013 calcio 775


Arriva una sconfitta interna nella prima gara del 2013 per l'A.S. Andria. Gli uomini di Cosco cadono contro la Nocerina che passa al Degli Ulivi grazie ad un goal di Evacuo nel primo tempo. Nella ripresa i campani restano in 10 per l'espulsione di Andelkovic ma gli azzurri non riescono ad approfittarne. La prossima gara vedrà l'Andria impegnata contro il Pisa all'Arena Garibaldi.


Al termine della gara si presenta in sala stampa per commentare la sconfitta odierna il tecnico azzurro, Vincenzo Cosco.

Mister Cosco: "La prestazione odierna non è stata all'altezza delle nostre aspettative e poi c'è stato anche l'episodio negativo sul loro goal che ci ha condizionato. Abbiamo avuto anche una grande occasione con Innocenti per pareggiare la gara che avrebbe potuto avere, così, uno sviluppo diverso nel secondo tempo. Ci siamo innervositi e abbiamo creato qualche occasione senza però riuscire ad avere quella carica nervosa che era stata determinante in precedenza. Purtroppo, oltre ai vari acciacchi per alcuni giocatori avuti in settimana, si è aggiunto il problema di Maccan nel riscaldamento che ci ha colti di sorpresa e impreparati dato che avevamo preparato un altro tipo di partita, ma questo non vuole essere un alibi. Nel secondo tempo con la superiorità numerica avremmo dovuto creare qualcosa in più, però nel complesso potevamo strappare anche un pareggio perchè qualche occasione siamo riusciti a crearla. Ci siamo rialzati in altri momenti e lo faremo anche adesso".

Raggiunto telefonicamente, invece, il patron Depasquale ha commentato anch'egli il match odierno.

Depasquale: "Le difficoltà di questo campionato erano note sin dall'inizio, abbiamo incontrato una squadra molto forte come la Nocerina che ha l'obiettivo finale di vincere il campionato e quasi riuscivamo a strappare il pareggio. Stiamo lavorando molto sul mercato, sia in entrata che in uscita, infatti questa settimana dovremmo chiudere due trattative importanti in entrata e ci saranno anche alcuni movimenti in uscita. I ragazzi devono stare tranquilli e devono continuare a lavorare sodo come hanno fatto sino ad oggi per poter così raggiungere l'importante obiettivo della salvezza".

Ufficio Stampa A.S.Andria

Guarda le foto -->>

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive