Sorrento - Fidelis Andria 0-0

Fidelis, ecco il tuo secondo risultato utile consecutivo
Riccardo Alicino 14 Ottobre 2018 calcio 1090
Sorrento - Fidelis Andria 0-0


Dopo il primo successo stagionale ottenuto domenica scorsa contro l'Ercolanese, arriva il primo risultato positivo lontano dalle mura amiche.
A Sorrento in una domenica semi-autunnale la Fidelis si presenta senza mister Potenza in panchina, squalificato per ben tre turni in seguito all’espulsione rimediata sette giorni fa. Al suo posto Antonio Curso, allenatore in seconda. Le altre novità della giornata sono le presenze dal primo minuto di Zinfollino e Paparusso. Entrambi andriesi ed entrambi all’esordio con la prima squadra. Il primo prende il posto dell'altro andriese doc Addario, vista la necessità di avere un under in campo; il secondo si guadagna la maglia da titolare per essersi mostrato pronto in settimana a presidiare la parte di campo che gli compete.

Il primo tempo è abbastanza noioso: lunghi momenti di studio delle due squadre in campo, e gioco poco frizzante. Sono i padroni di casa a costruire di più, soprattutto con Todisco. L'uomo più temibile dei rossoneri. È proprio dai piedi del difensore campano che partono le occasioni più pericolose, come il tiro di Rizzo in piena area di rigore e il colpo di testa insidioso di Guarro respinto da Zinfollino. Per la Fidelis da segnalare soltanto un tiro-cross di Zingaro da sinistra, che non preoccupa la difesa di casa. Per il resto la prima frazione di gioco è caratterizzata da una manovra di gioco quasi del tutto sterile.
Il secondo tempo è molto diverso con la Fidelis che attua un lungo possesso palla dando l'impressione di accontentarsi del punto. Il Sorrento si porta con più difficoltà dalle parti di Zinfollino. L’unica occasione degna di nota infatti arriva solo all’82, con un tiro dal limite di Costantino col pallone che finisce abbondantemente a lato.

Partita non di certo spettacolare quella di oggi allo stadio “Italia”. Si è vista una Fidelis creare ma non finalizzare. Giocare a calcio ma non rendersi pericolosa. Poco cinica insomma. Tuttavia i federiciani sono stati in partita per tutto l'arco dei 90 minuti controllando degnamente la gara. Va migliorato quindi l’approccio della squadra dai 16m in su. Da segnalare l’ottima prova del classe 2000 Zinfollino. Il giovane portiere andriese si è superato in un paio di occasioni difendendo con onore la porta biancoazzurra. Più spento rispetto a domenica scorsa Ayina, uscito anzitempo. Insomma un giusto 0-0 che va bene ad entrambi e che permette alla Fidelis di afferrare il secondo risultato utile consecutivo. Buona la prova di affetto degli oltre cento tifosi andriesi al seguito.
Ora testa al Picerno, capolista del girone assieme al Team Altamura. Appuntamento domenica al “Degli Ulivi”.

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive