Fidelis Andria, si avvicina la conferenza della verità

Appuntamento a giovedì mattina a Palazzo di Città
Gianluca Losito 26 Giugno 2023 calcio 863
Fidelis Andria, si avvicina la conferenza della verità


Siamo alle battute finali di un’estenuante maratona durata due mesi. Ma, se ogni fine può rappresentare un inizio, da questo periodo passato al Purgatorio Andria e la Fidelis Andria ne possono uscire solo in due modi: a mani vuote o con un nuovo spirito. Volendo giocare con le percentuali, non sarebbero troppo corposi i numeri che facciano pensare ad una ripresa, ma la scienza delle probabilità a volte sa sorprendere.

Gli incontri fondamentali per il futuro della Fidelis Andria si avranno tra oggi e domani, per poi essere annunciati nella conferenza di giovedì. Come nelle fasi finali del celebre gioco di Affari Tuoi, sono rimasti in gioco tre pacchi: uno più magro, che è quello con cui i colori biancazzurri stanno giocando oggi; un secondo, non troppo ricco ma che potrebbe far aprire degli scenari interessanti; un terzo, più defilato e di difficile realizzazione, che potrebbe permettere l’apertura di scenari ambiziosi. Volendo mantenere il parallelo, sarà fondamentale il ruolo del “Dottore”, che nel celebre gioco a premi Rai svolge il ruolo di mediatore tra il concorrente ed il gioco: se, in questo caso, i soggetti adibiti allo svolgimento delle trattative saranno capaci di impreziosire e ingolosire i loro interlocutori, qualcosa potrebbe muoversi.
In caso contrario, tuttavia, non è tutto nero: è in corso un lavoro per porre le basi per un concetto a lungo termine che permetta alla piazza per esteso di abbracciare il progetto, in un’ottica di pluralità mai affrontata come si deve. Se Andria non è riuscita ad attivarsi e fare quadrato sotto una piattaforma comune fino ad oggi, non è mai troppo tardi per un cambio di paradigma, se davvero si vuole creare una mentalità nuova e dare prospettive solide ad un progetto non solo prettamente calcistico, ma anche sportivo e socioculturale.

Il dato non è ancora tratto, ma lo sarà presto: l’appuntamento è a giovedì, presumibilmente in tarda mattinata. Nella location di Palazzo di Città, all’interno di una rinnovata Piazza Municipio (che questa sera mostrerà il suo nuovo volto alla città con un evento ad hoc) saranno quattro le figure a rappresentare la Fidelis Andria: la sindaca Giovanna Bruno, l’amministratore delegato Pietro Lamorte, Giuseppe Catapano (da confermare la sua presenza) e il presidente Aldo Roselli, che tornerà a parlare quasi a 6 mesi dall’ultima volta, quando presenziò alla conferenza in CSA appena successiva al naufragio della trattativa con Baraldi. Con l’augurio che, in questa occasione, le notizie riguardanti il destino dei colori biancazzurri siano ben più rosee.

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive