“Andria, E...state con noi”... edizione 2009, un successo annunciato...

L’appuntamento fisso dei giovedì sera estivi ha raccolto l’entusiasmo di giovani e meno giovani
Redazione 03 Ottobre 2009 notizie 730
“Andria, E...state con noi”... edizione 2009, un successo annunciato...


4 associazioni, 17 serate, 30 ospiti, oltre ottomila partecipanti, questi i principali numeri dell’edizione 2009 di “Andria, E…State con noi”, che si è svolta presso l’anfiteatro della villa comunale dal 28 maggio al 24 settembre.
L’appuntamento fisso dei giovedì sera estivi ha raccolto l’entusiasmo di giovani e meno giovani che hanno partecipato in maniera gioiosa a questi eventi.

A conclusione dell’esperienza di “Andria, E…state con noi…”, i responsabili del Centro per i diritti del cittadino, hanno, quindi, tracciato un resoconto di questa rinnovata esperienza: “Questa iniziativa nata lo scorso anno da una intuizione di Giuseppe Sinisi – esordisce Sabino Fusaro, presidente dell’associazione – ha confermato alla grande le proprie potenzialità ed ha rappresentato un punto di incontro e di aggregazione tra le varie generazioni”.

“Anche se con molte difficoltà – spiega Giuseppe Sinisi - abbiamo ottenuto un riscontro che ripaga tutti gli sforzi organizzativi, l’unico rammarico è rappresentato dal fatto che la serata conclusiva è stata funestata prima dal grave lutto per la strage a Kabul, e per questo rinviammo la manifestazione di una settimana, e poi dalla pioggia. Ciò nonostante l’impegno costante dei volontari che hanno collaborato a questa iniziativa ha constatato un grande riscontro di “pubblico”, a loro va il mio personale ringraziamento”.

“Un ringraziamento particolare va a don Geremia Acri che è stato partner dell’iniziativa con il Centro Migrantes ed al quale abbiamo consegnato i proventi della manifestazione – continua Giuseppe Sinisi – ed al gruppo donatori sangue Fratres che è stato partner sociale della manifestazione. Crediamo siano state delle serate di sana e pacifica aggregazione, un punto di incontro di diverse generazioni, momenti per testimoniare che è possibile divertirsi anche ritagliando degli spazi significativi a temi socialmente rilevanti”. Un grazie – prosegue Sinisi- anche al Club D’Argento che con i suoi associati ha animato questi appuntamenti. Non possiamo non ringraziare quanti hanno collaborato con noi affinché l’iniziativa avesse successo: tutti gli sponsor privati ed istituzionali che con il proprio contributo ci hanno permesso di sostenere i costi dell’iniziativa, l’amministrazione comunale che ha patrocinato la manifestazione, le scuole di ballo sportivo che con i propri maestri ed i propri allievi hanno caratterizzato le serate, ed ancora grazie ai campioni italiani diversamente abili di ballo”.

Speriamo, allora, che questo appuntamento possa consolidarsi anche il prossimo anno per continuare a rappresentare qualcosa di significativo per la sana aggregazione di varie generazioni.

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive