Proposta primarie per eleggere il candidato Sindaco del centrosinstra

Iniziativa del gruppo Facebook "quelli che vorrebbero le primarie ad Andria"
Redazione 03 Novembre 2009 notizie 3335
Proposta primarie per eleggere il candidato Sindaco del centrosinstra


Chi se lo immaginava che facebook sarebbe diventato un vero luogo (virtuale) sul quale confrontarsi e scambiarsi delle idee. Infatti, è proprio così, facebook a volte si dimostra un vero catalizzatore di idee di persone che non
si conoscono realmente, ma virtualmente e che condividono le stesse idee. E' proprio su facebook che è nata l'idea di creare un gruppo dal nome “quelli che vorrebbero le primarie ad Andria”(http://www.facebook.com/home.php#/group.php?
gid=180151271744&ref=ts), che oggi conta 130 iscritti tra cittadini politicanti e non. E' stato creato questo gruppo per raccogliere le adesioni di cittadini che vorrebbero lo strumento delle primarie per scegliere il candidato Sindaco
del centrosinistra andriese. Infatti, tutti gli iscritti a questo gruppo chiedono al centrosinistra andriese, nel caso in cui non ci sia una proposta di candidato Sindaco condivisa da tutti i partiti, di far scegliere agli andriesi tra le proposte di candidatura che sono avanzate dai vari partiti. Una cosa NUOVA che sarebbe sperimentata per la prima volta ad Andria. Le primarie aperte
a tutti gli elettori sono un meccanismo elettorale che serve a:

- conoscere, scegliere ed eleggere buoni amministratori- sostituire gli eletti che durante il loro mandato hanno lavorato male- vincolare gli eletti allo svolgimento di un'attività al concreto servizio dei cittadini. Le primarie non sono un fatto puramente tecnico, ma al contrario un procedimento significativamente politico. Consentirebbero, infatti, ai candidati alle varie cariche di farsi conoscere dai cittadini i quali potrebbero, proprio grazie alle primarie, scegliere e valutare i propri rappresentanti. I candidati così non sarebbero scelti e conosciuti soltanto all'interno di gruppi ristretti, ne tantomeno come si suol dire potrebbero "piovere dall'alto". Perché chiediamo le primarie?

- per contribuire a completare la transizione politica italiana: i cambiamenti che hanno investito il nostro sistema politico e la distanza tra i cittadini ed i loro rappresentanti nelle istituzioni chiedono un cambiamento
nel sistema della selezione delle candidature che valorizzi la richiesta di partecipazione di tante cittadine e cittadini. Le primarie completano questo aspetto della transizione italiana, quello della scelta 'diretta' da parte dei cittadini di chi li rappresenterà e governerà, anticipando la partecipazione dei cittadini al momento della selezione dei candidati.

- perché aiutano a selezionare nuove rappresentanze politiche: le primarie possono far emergere nuovi amministratori grazie proprio alla 'battaglia sul
campo in cui si affrontano vecchi e nuovi possibili candidati, senza certezze, con la possibilità di comunicare idee, programmi, critiche a chi governa.

- perché favoriscono l'alternanza: perché nelle primarie il consenso degli elettori si concentra sui candidati che hanno maggiori possibilità di sconfiggere i loro avversari appartenenti agli schieramenti contrapposti.

- perché accorciano la distanza tra i cittadini e la politica: troppe volte abbiamo notato delusione o disinteresse tra i cittadini a causa di candidature
estranee al territorio, casuali, talvolta addirittura osteggiate. Con l'introduzione delle primarie gli elettori avranno a disposizione lo strumento per proporre e scegliere i candidati: la politica si avvicina ai cittadini
quando offre momenti per decidere, oltre che per elaborare programmi, discutere idee, manifestare posizioni politiche.

- perché rafforzano i partiti politici e le coalizioni: da un lato li costringono a presentare i loro uomini e donne migliori, legati al territorio, e li sottraggono al gioco senza regole della selezione delle candidature come
lo conosciamo oggi. Dall'altro e' un'occasione per tutte le forze politiche di costruire un rapporto diretto con gli elettori, coinvolgerli nella elaborazione dei programmi, raccogliere idee e adesioni.

- perché sono uno strumento di verifica dell'operato degli eletti e degli amministratori: con le primarie i cittadini potranno sostituire i loro rappresentanti che non hanno rispettato gli impegni presi con gli elettori.

- perché danno spazio alla società civile: attraverso le primarie potranno emergere candidature che siano espressione diretta di movimenti e gruppi o
semplicemente cittadini che hanno le idee e la capacità di comunicarle per attrarre consenso all'interno del loro schieramento. Con le primarie diminuiscono gli ostacoli e aumentano le opportunità di una politica migliore.

Le primarie, certamente da regolamentare con strumenti che garantiscano quanto possibile equità e correttezza, avrebbero risalto sui mezzi di comunicazione di massa.

Firmato Michele Lorusso,Gianfranco Ippolito,Maria Grigioni,Mirko Malcangi,Ruth Pastorello,Alessandra Carbone,Samanta Balducci,Silvana Pollice,Graziana De Lucia,Vito Ballarino,Energia Pulita,Piscardi Domenico Damiano,Rossella Vvb,Giovanni Lafirenze,Dario Donato Asamoah,Michela Alicino,Fabrizio Pesce,Stefano Mariano,Carlo Ieva,Giuliana Piccininno,Adriana Quacquarelli,Antonio Terrone,Valentina Lomuscio,Michele Spione,Monterisi Berardino,Tiziana Abruzzese,Guido Galantino,Sabino Lotito,Riccardo Capurso,Lucia Lovaglio,Legambiente Circolo Di Corato,Morena Ferro,Savino Losappio,Roberto Straniero,Rossella Miracapillo,Legambiente Andria,Dino Leonetti,Vino Caro,Vincenzo Brucoli,Michele Di Lorenzo,Silvia Di Chio,Giovanni Del Mastro,Vincenzo Antolini,Franco Piccolo,Paola Cito,Raffaele Balducci,Sebastiano Inchingolo,Nadia Conversano,Eyes Ottica,Riccardo Terlizzi,Lorusso Nicola ,Bat Comunica,Angela Coratella,Benedetto Inchingolo,Angela Sgaramella,Riccardo Moschetta,Davide Roberto,Francesco Lomonte,Silvia Sgarra,Nicola Tortora,Vincenzo 'Skeggia' Lorusso,Nicola Coppola,Vincenzo Asselti,Francesca Stringhini,Giuseppe Locantore,Sabina Tota,A.s. Andria Bat,Riccardo Abruzzese,Faffa Lionetti,Marianna Leonetti,Alessio Rubini,Saverio Palumbo,Cinemambiente Torino,Francesco Pollice,Rino Superbo,Eva Cangi,Riccardo Ernesto,Davide Dell'Endice,Pietro Cangi,Michele Piccolo,Miky Padovano Anna Paradiso,Di Carlo E Galdino,Maria Grazia Crevani,Nunzio Liso,Mauro Rella,Le Dolcinote Eventi,Matera Dina,Debora Di Palma,Gianpietro Balducci,Comunicare Tresessanta,Stefano Pasquale Massaro,Vincenzo Campana,Brigida Fiore,Andrea Galentino,Antonella Porro,Alessandro Patruno,Nella Dichio,Roberto Sperone,Erik Rahadiansyah,Michele Loconte ,Luca Di Pietro,Stefano Geniale ,Marco Paradiso, Terry Conversano ,Vincenzo Zinfollino,Nella Giannotti,Bottega Di Mammarò,AndreaPistidda,Savino Tucci,Riccardo Riky Sgaramella Porro,Pasqualino Caputo,Saverio Conversano,Federica Cangi,Alessandro Colasuonno,Riccardo Lorusso,Vito Danello ,Daniele Chieppa,Francesca Dani Gambino,Emma Caputo, e altri che si aggiungeranno...".

Michele Lorusso

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive