VI Provincia: una giornata intensa al servizio della città di Andria

Resoconto dell'Assemblea Cittadina e dell'Incontro col Caporedattore della Gazzetta del Nord Barese
Redazione 04 Maggio 2010 notizie
VI Provincia: una giornata intensa al servizio della città di Andria


Un’altra intensa ed interminabile giornata al servizio della città di Andria. Dalle ore 09,00 un’autovettura munita di megafono ha informato i cittadini dell’Assemblea Pubblica organizzata per le ore 19,00 all’Oratorio Salesiano; alle ore 12,00 i responsabili delle Associazioni Civiche Andriesi sono stati ricevuti dal Caporedattore de La Gazzetta del Nord Barese, dott. Rino Daloiso, presso la sede di Barletta.

Un incontro cordiale, amichevole e soprattutto costruttivo in quanto la delegazione dei rappresentanti delle Associazioni andriesi, guidata dal Presidente dell’Associazione Io Ci Sono!, Savino Montaruli, hanno avuto modo di esplicitare il proprio pensiero in merito alla Sesta Provincia Barletta-Andria-Trani, sgomberando definitivamente qualsiasi dubbio in merito a posizioni campanilistiche e ribadendo il pieno sostegno ad una Provincia che abbia quale elemento fondante ed imprescindibile il Policentrismo.

Proprio in funzione di questo inviolabile principio, è stata ribadita l’aspettativa che l’intero Consiglio Provinciale deliberi la sola ed unica decisione supportata dalla Legge dello Stato e dalla Giustizia umana: poiché è stato sancito il principio secondo il quale dove esiste la sede della Prefettura non può essere prevista anche quella della Sede Legale è ovvio e naturale che, essendo già stata designata la città di Barletta quale sede dell’Ufficio Territoriale del Governo, la stessa città non può ottenere il riconoscimento della Sede Legale. E’ nei fatti, quindi, la decisione consequenziale dell’attribuzione della Sede Legale alla città di Andria, come da noi tutti auspicato.

La decisione, quindi, delle sedute di Consiglio del 6 e 7 maggio prossimi non può che andare in questa direzione e siamo certi che proprio quelle saranno le date in cui tale riconoscimento avverrà, mettendo fine a diatribe inesistenti e facendo finalmente chiarezza sul senso di questa Provincia Policentrica e garante della pari opportunità e dignità tra le Popolazioni.

Queste ed altre riflessioni sono state anche alla base della lunga relazione introduttiva di Savino Montaruli, durante l’Assemblea Cittadina, che ringraziamo per il costante ed infaticabile impegno che, unitamente a tutti noi, sta manifestando verso questo tema, con l’unico obiettivo, che si sta concretizzando, di far comprendere a molti che la Provincia non è un tema da campagna elettorale e che la Provincia che è stata concepita non è quella che molti pensavano di costruire ad esclusivo appannaggio di interessi propri o localistici.

All’Assemblea Cittadina, vero momento di Democrazia Partecipata; vera espressione di libero pensiero e occasione di dibattito sempre negato dalle Forze Politiche che hanno “gestito” nelle loro stanze chiuse tutte le vicende che hanno interessato la fase costitutiva del nuovo Ente, hanno partecipato centinaia di cittadini, di tutte le estrazioni sociali, uomini e donne, tutti accomunati da una nuova coscienza partecipativa necessaria anche per i futuri percorsi che devono essere programmati e che, inevitabilmente, nel bene o nel male, incideranno sulla qualità della vita anche delle future generazioni.

Crediamo di aver assolto, ancora una volta, appieno al nostro compito di cittadini ed ora attendiamo che i Rappresentanti del Popolo, il 6 e 7 maggio, dimostrino che a prevalere sarà la giustizia e il giusto riconoscimento dei ruoli legittimi che devono dare pari dignità a tutti i protagonisti di questa lunga ed estenuante vicenda.

Ringraziamo tutti coloro che hanno dato il proprio contributo per la buona riuscita dell’Assemblea e quanti si sono resi disponibili, gratuitamente, come il giornalista Aldo Losito, e Don Carlo Cassatella, con senso di responsabilità e sostenendo una giusta causa che, alla fine, renderà tutti orgogliosi del risultato ottenuto.

Intanto rinnoviamo l’invito a tutti i cittadini andriesi a partecipare alle sedute di Consiglio Provinciale del 6 e 7 maggio prossimi e a prepararsi per la grande Festa che stiamo organizzando nella città di Andria, con tanto di musica e divertimento puro, alla quale inviteremo anche i nostri amici barlettani per unirci in un grande ed unico grido di gioia per la ritrovata unitarietà e per la crescita e lo sviluppo di questo territorio che continua a vivere situazioni drammatiche per l’elevatissimo tasso di disoccupazione e per disagi sociali che solo insieme possiamo alleviare, condividendoli.

Grazie a tutti i Rappresentanti degli Organi di Informazione, Stampa e Tv che hanno seguito gli eventi.
ANDRIA C’E’

Le Associazioni:
Associazione “Io Ci Sono!” – Attimonelli Michele
Associazione “Pro Andria Sesta Provincia” – Acquaviva Raffaele
Associazione “Libertà è Partecipazione” – Leonardo Bianchino
L.A.C. – “Libera Associazione Civica” – Vincenzo Santovito
Associazione “Cittadini di Andria” – Nicola Di Gennaro e Domenico Muraglia

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive