Nati per leggere: attività di promozione della lettura presenti ad Andria

Nati per Leggere è un progetto di promozione della lettura fin dalla prima età della vita
Redazione 10 Gennaio 2011 notizie
Nati per leggere: attività di promozione della lettura presenti ad Andria


Il gruppo cittadino Nati per Leggere* informa delle attività in corso per la promozione della lettura:

Nati per Leggere in Pediatria”, presso l’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale civile “Lorenzo Bonomo”, letture animate con genitori e bambini, in corsia e in ludoteca, per alleviare nel bambino l’impatto emotivo con la malattia e l’ospedalizzazione.

Nati per leggere a scuola: Un carrello di storie piccine”, presso le Scuole dell’Infanzia della rete Una Biblioteca per crescere. Un carrellino di libri della rete viaggia di scuola in scuola, rimanendo in ciascun edificio per una settimana. Al suo arrivo, ogni lunedì, due lettori volontari animano la lettura di alcuni racconti ed invitano alla lettura insegnanti e bambini, che dedicheranno un po’ di tempo nei giorni successivi ai libri del carrellino, per creare mondi fantastici e ludici e per scoprire come sia piacevole leggere! In ogni scuola, sarà realizzato anche un incontro rivolto ai genitori, con la dott.ssa Milena Tancredi, referente regionale Nati per Leggere, sull’importanza della lettura per la crescita dei propri bambini.

Facciamo storie…!” letture ad alta voce per i bambini dai 5 ai 9 anni, presso la Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino”, il secondo e il quarto mercoledì del mese, dalle ore 17.30 alle ore 18.30: due lettori volontari leggono i libri che i bambini possono trovare nella sezione a loro dedicata, l’angolo “Scaffale basso”. Alle letture partecipano bambini e genitori.
Chi legge…..guarda lontano!

Paola Trotto Tondolo
(referente cittadina Nati per Leggere)


* Nati per Leggere è un progetto nazionale, senza fini di lucro, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dalla Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino, alleate nella condivisione di alcuni obiettivi di promozione della persona umana attraverso l’opportunità offerta dalla pratica della lettura fin dalla prima età della vita, essendo rivolta ai bambini da 6 mesi e 6 anni ed ai loro genitori.

Negli ultimi anni, un’ampia letteratura medica e psicologica ha dimostrato l’influenza positiva del contatto precoce dei bambini con la lettura ad alta voce sulla loro capacità di comprendere la lettura di un testo scritto all’ingresso della scuola e quindi, indirettamente, nel favorirne il processo scolastico. Questo aspetto acquisisce maggior rilievo per i figli dei genitori in condizioni socioeconomiche svantaggiate. La valenza affettiva della lettura ad alta voce ne accresce le potenzialità in quanto occasione di sviluppo cognitivo ed emozionale ed acquisisce quindi il significato di un intervento di prevenzione a largo raggio e di fattore protettivo in ambito familiare.

L’alleanza tra pediatri, bibliotecari e volontari nasce dall’esigenza della società civile di sostenere concretamente lo sviluppo dell’abitudine di leggere ai bambini dall’età prescolare.

Ad Andria il progetto è sostenuto da: Libreria “G. Guglielmi”, Associazione “Laportablv” e Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino”. Referente cittadina del progetto: Sig.ra Paola Trotto Tondolo.


Info:
Paola Trotto Tondolo, referente cittadina del progetto Nati per Leggere paolatondolo@virgilio.it

Viviana Peloso, responsabile area infanzia e ragazzi presso la Libreria “G. Guglielmi” libreria.guglielmi@libero.it

Lella Agresti, responsabile dei progetti di promozione alla lettura per l’Associazione “Laportablv” info@museocreattivo.it

Silvana Campanile, bibliotecaria presso la Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino” bibliodiocesiandria@libero.it

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive