Prima gara senza punti per l'Agrinatura Andria già promosso

Mercoledì 23 l'anticipo con il Modugno
Redazione 23 Aprile 2008 altrisport 734


La notizia è la sconfitta, assolutamente indolore, dell'Agrinatura Manzoni Sport impegnata nel torneo di serie C. Con la vittoria del campionato già in tasca da due giornate, i ragazzi di Mimmo Carbonara cedono il passo ad un Altamura apparso poco più volitivo ed intraprendente degli andriesi costretti ad arrendersi ai padroni di casa dopo un'ora e mezza di gioco. Ma la notizia è che per la prima volta in trentadue gare ufficiali disputate, la Manzoni Sport non raccoglie punti. Poco male, ed il tecnico Carbonara rinuncia al convalescente Fabio Spescha per un rigenerato Nicola Suriano ma non può contare ancora sul pieno recupero di Vincenzo Milano e Nicola Nuzzi. La partenza è tutta di marca andriese con una buona verve in attacco ed una battuta ficcante che spiazza la fragile difesa murgiana. Sul 14-7, poi, break dei padroni di casa astuti nell'approfittare di qualche imprecisione di troppo in rigiocata. La sfida prosegue punto a punto, ma a spuntarla è l'Altamura. L'Agrinatura Andria rientra in campo determinata ed il risultato non è quasi mai in discussione. Secondo parziale vinto e gara in parità. I murgiani salgono di tono e sanno dell'importanza vitale dei punti in palio in chiave play-off: il terzo parziale fila via in equilibrio sino a qualche punto dal termine quando i padroni di casa piazzano il break vincente. Quarto ed ultimo set, infine, ancora con Percoco e compagni avanti, ma la squadra di Mimmo Carbonara resta in scia e prova un recupero spezzato da una svista arbitrale che consegna il punto all'Altamura e la prima ammonizione in assoluto stagionale ad un correttissimo Davide Carbonara. La gara sembra chiusa sul 24 a 18 ed invece la grande grinta riporta la Manzoni Sport ad un passo dal pareggio fermatosi sul 25 a 23 dopo aver annullato ben cinque palle match.
La sconfitta lascia a + 12 il vantaggio sul Noicattaro e sul + 15 le distanze dalla Fides Triggiano. La prossima sfida casalinga, la penultima stagionale sarà il classico testa-coda con l'Agrinatura Andria impegnata mercoledì 23 aprile nell'anticipo della 25^ giornata contro il Modugno già retrocesso e fermo a quota 3 in classifica. Inizio gara previsto per le ore 21,00 nel Polivalente Comunale di Via La Specchia ad Andria per l’ultima apparizione tra le mura amiche della squadra di Mimmo Carbonara per questa stagione di serie C.

Pasquale Stefano Massaro

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive