Atletico Andria - Kaleidos Molfetta 3-0

Poker di risultati utili consecutivi per l'Atletico Andria
Redazione 22 Febbraio 2009 altrisport 1045


Dopo il meritato turno di riposo, torna in campo l'Atletico Andria con un secco 3 a 0 hai danni del Kaleidos Molfetta penultimo classificato.
Ottimo inizio dei gialloblu quest'oggi con le divise interamente rosse, al sesto minuto di gioco la prima occassione con Tesse che approfitta di un rimpallo in aria ma spara alto, due minuti dopo è Suriano ad avere oppurtunità di sbloccare il risultato sù assist di capitan Berardino ma si vede respingere la palla dal portiere ospite, ci prova Berardino dalla distanza e anche questa volta la conclusione è alta; minuto 11' e l'Atletico passa, bravo Del Zio ha farsi trovare pronto in aria è ha spiazzare l'estremo difensore molfettese. Il Kaleidos sembra accusare il colpo, e tre minuti più tardi arriva il raddoppio di Cagnetti che sigla il suo terzo gol stagionale; gli andriesi sembrano innarestabili è sfiorano più volte il tris prima con una percussione in aria di Tesse che calcia fuori, poi con l'autore del primo gol Del Zio che a tu per tu con il portiere non trova la porta, due minuti dopo con un tiro di Berardino bloccato senza problrma dal portiere, e in fine con un potentissimo sinistro di Cagnetti che termina alto. La reazione degli ospiti è limitata a due timide conclusioni alte di Germinario e Allegretta, al termine del primo tempo ci prova ancora Cagnetti ma la sua conclusione è deviata in angolo.
La ripresa inizia con la falsa riga della prima frazione con l'Atletico alla ricerca del terzo gol; al 3' ci prova Del Zio con una conclusione debole, facile parata di De Palma, al 26' tiro al volo di Cagnetti fuori non di molto, un minuto dopo bravo Tesse ad approfittare di uno svarione della difesa ospite ma si allunga la palla che termina fuori, al 31' sinistro a volo dell'appena entrato Pastore, palla alto di un soffio, 37' ancora un tiro dalla distanza dell'instancabile Cagnetti (uno dei migliori in campo) ma non trova la porta, 42' occassionissima di Tesse che a pochissimi passi dalla porta spara contro il portiere, passano 40 secondi e Troia entra in aria dalla sinistra, fa fuori due avversari e difronte al portiere calcia clamorosamente fuori tra le proteste dei propri compagni di squadra che erano liberi al centro dell'aria. Al 45' della ripresa il meritato tris degli uomini di mister Di Teo, contropiede gialloblu con Pastore sulla destra, tre contro due Pastore-Tesse-Berardino non sbagliano con il capitano che ritrova meritatamente la via del gol.
Il Kaleidos non è mai entrata in partita, l'Atletico dimostra senza problemi la sua superiorità, sale a quata 22 punti e continua la sua rincorsa alla zona play-off che sembra sempre più alla portata degli andriesi del presidente Tattolo che domenica affronteranno in trasferta il fanalino di coda Atletico Molfetta.

GIULIANO MIANI
(addetto stampa Atletico Andria 2008)

A.S.D. ATLETICO ANDRIA
Cristiani, Paradiso, Alicino, Molfetta(Loconte), Troia, Larosa, Suriano(Campana), Cagnetti, Tesse, Berardino, Del Zio(Pastore). A disposizione: Di Tacchio, Paradiso, Sibio, Civita. Allenatore: Di Teo.
KALEIDOS MOLFETTA
De Palma, Bufi, Murolo, De Gennaro, Modugno(Porcelli), De Pinto, Minervini, De Liso, Germinario, Allegretta, Cioce(Mongelli).
RETI: 11' pt Del Zio, 14' pt Cagnetti, 45' st Berardino
AMMONITI:Tesse, Molfetta, De Gennaro, Minervini, Allegretta

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive