Villa Menelao Turi - Agrinatura Andria 3-0

Agrinatura Andria battuta dalla capolista Turi ed ancora in corsa per la salvezza
Redazione 24 Aprile 2009 altrisport 1237
Villa Menelao Turi - Agrinatura Andria 3-0


Padrone del proprio destino! La Manzoni Sport prosegue la preparazione in palestra in vista delle ultime tre giornate di campionato seppur dopo l’ennesimo ko stagionale, questa volta al cospetto della capolista Villa Menelao Turi. La formazione del tecnico Carbonara, tuttavia, è ancora in piena corsa per la salvezza a tre giornate dalla conclusione della stagione di B2. Unico imperativo continua a credere in questo obiettivo fino all’ultimo punto dell’ultima giornata. La gara di Turi non è stata granchè spettacolare con l’Agrinatura Andria molto contratta e la squadra del tecnico Narracci attenta a controllare le fasi decisive di gioco senza lasciare molti spazi all’intraprendenza andriese. Per la formazione di Mimmo Carbonara recupero dal primo punto di Ugo Magarelli nel ruolo di libero dopo oltre cinque mesi dal suo infortunio con Minervini-Spescha palleggio-opposto, Dellorusso e De Vincenzo di banda, Abbattista e Porro da centro. La gara si apre subito con un break deciso di Turi che impone il proprio ritmo forsennato e pur sbagliando parecchie battute avanza con il punteggio sino all’11-4. Poi, la Manzoni Sport sembra scrollarsi di dosso la grande tensione di questo periodo e comincia a macinare gioco lottando bene su ogni palla giocata. Il meno 2 registrato sul 17-15 lascia ben sperare per il proseguo del set che, invece, restituisce un più ordinato Villa Menelao il quale chiude il parziale sul 25-18. Pochi gli spunti positivi nel secondo set, vissuto su una buona partenza andriese, il ritorno e l’allungo decisivo dei padroni di casa anche grazie ad una buona prova del laterale Tucci e dell’opposto Bosco. Il terzo set, invece, vede subito davanti l’Agrinatura Andria che sembra poter impensierire i titolati avversari. Anche più 2 il vantaggio durante il set sino al traguardo del secondo time-out tecnico. Si lotta palla su palla sino al 18-18 quando un black-out andriese consente l’allungo decisivo della Villa Menelao Turi verso il 3 a 0 finale. La situazione resta critica in graduatoria, ma la sconfitta della Villa Rosa Martina in casa contro un ottimo Calimera lascia sempre a quattro le lunghezze di distacco dai tarantini a tre giornate dalla chiusura della regular season di B2. Sabato 25 aprile, nel frattempo, scontro decisivo casalingo al Palasport di Corso Germania contro lo Sportland Casarano per provare a proseguire nel “Sogno magico” della B2 per la Manzoni Sport Andria. Gara da non perdere con ingresso gratuito dalle 19,00.

Bipress - Andria

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive