Portogruaro - Andria 1-1

Si chiude con un pareggio il girone di andata
Redazione 18 Dicembre 2011 calcio 1313


Termina con un buon pareggio il 2011 dell'A.S. Andria. In quel di Portogruaro, gli azzurri sfoderano l'ennesima buona prova raccogliendo meno di quanto avrebbero meritato. Con mister Di Meo ancora squalificato, è il suo vice Sassanelli ad andare in panchina schierando il consueto 4-2-3-1 con Ragni preferito a Sansonna tra i pali, difesa composta da Meccariello, Cossentino, il rientrante Mucciante e Contessa, centrocampo composto dal duo Arini - Paolucci, le tre mezze punte Comini, Del Core e Minesso confermate in blocco e davanti, a lottare su ogni pallone, Innocenti. Parte decisamente meglio l'Andria che, dopo solo 2 giri di orologio, va vicina al goal con una punizione magistrale di Minesso deviata dal portiere di casa. Gli uomini di Di Meo hanno il controllo del gioco e riescono a pungere in più occasioni la difesa del Portogruaro che va in affanno prima su un tiro di Comini terminato di poco alto, e poi su un colpo di testa di Innocenti che manca di poco il goal del vantaggio. I padroni di casa costruiscono la prima occasione da goal al minuto 20 con Cunico che lascia partire un destro violento il quale si spegne di poco sul fondo. In pochi minuti il Portogruaro si rende pericolo in altre due occasioni, prima con un potente sinistro di Herzan, poi con un tiro di Coppola che termina alto. Da questo momento in poi, così come nei primi minuti di gioco, solo Andria in campo con Del Core assoluto protagonista. L'attaccante barese va prima vicino alla marcatura al minuto 24 quando, su calcio di punizione di Paolucci, è il più lesto a staccare di testa ma Bavena si oppone compiendo un autentico miracolo, poi al minuto 27 quando riesce a trovare il goal grazie ad un preciso destro che si insacca alle spalle dell'incolpevole portiere di casa. Nonostante il vantaggio gli uomini di Di Meo non arretrano il proprio baricentro e continuano ad attaccare andando vicini al raddoppio al minuto 33 con Comini che, ben smarcato da un passaggio filtrante di Del Core, calcia a lato. Termina così il primo tempo con l'Andria meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa il Portogruaro cerca la via del pareggio sin dai primi minuti, ma Ragni, di fatto, non corre alcun pericolo. L'azione più pericolosa dei padroni di casa arriva al minuto 13 con Coppola che manca di pochissimo il bersaglio. I minuti passano e l'Andria, con un Portogruaro riversato in avanti, può sfruttare le sue rapide ripartenze. Al minuto 23, però, sugli sviluppi di un calcio piazzato arriva il fortunato pareggio del Portogruaro con D'Amico che è il più lesto di tutti a mettere in rete una palla respinta dal portiere andriese Ragni. Nonostante il pareggio subito, l'Andria non molla e continua ad attaccare cercando ripetutamente la via del goal. Goal che avrebbe meritato Arini alla mezz'ora quando, sugli sviluppi di un calcio piazzato, è la traversa a dirgli di no. Dopo 4 minuti di recupero il signor Penno di Nichelino termina la fine delle ostilità con le due squadre che si dividono la posta in palio nell'ultima gara del 2011. Appuntamento Domenica 8 Gennaio 2012 al Degli Ulivi per la prima gara di ritorno contro lo Spezia.

Ufficio Stampa A.S.Andria

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive