Vigili Urbani: una bella storia di dovere e impegno

Michele Montaruli ringrazia pubblicamente 2 agenti di Polizia Municipale
Redazione 09 Aprile 2010 notizie
Vigili Urbani: una bella storia di dovere e impegno


Con la presente voglio raccontare un episodio spiacevole che mi è capitato e risolto egregiamente e tempestivamente dall’intervento di due Agenti della Polizia Urbana: Sigg.ri RELLA Giuseppe e ACQUAVIVA Massimo.
Mercoledì mattina 7 aprile alle ore 9,00 rientrando a casa con le buste della spesa, sono entrato con la mia autovettura nel box auto dotato di serranda elettrica. Chiudo la serranda dall’interno, per effettuare alcune pulizie nel medesimo box. Ad un certo punto si verifica un’interruzione di corrente elettrica, quindi resto chiuso nel box, al buio.
Al fine di attirare l’attenzione di qualche condomino, ho suonato ripetutamente il clacson della mia autovettura ma dall’esterno nessuno si accorgeva della mia richiesta di soccorso.
Alle ore 9,30, trascorsi oramai trenta minuti e cominciando seriamente a preoccuparmi, cerco di contattare mio figlio Savino al suo telefono cellulare ma non mi risponde in quanto si trovava presso la sede della Provincia Bat, ad una riunione e il suo telefonino non era raggiungibile.
A questo punto mi è venuto subito in mente di chiamare col mio telefonino il centralino del comune di Andria, facendomi passare il servizio guasti dell’Enel ove mi rispondono che in via Ceruti, ove abito, non risulta essersi verificato alcun guasto, consigliandomi di chiamare i Vigili del Fuoco.
Ore 10,15, avendo invano atteso che qualche condomino si accorgesse dell’accaduto, ancor più preoccupato , decido di chiamare nuovamente il centralino del comune di Andria e chiedo di passarmi il Comando di Polizia Municipale, cosa che avviene.
L’Agente che mi risponde mi chiede i miei dati personali e il numero del mio cellulare.
Dopo soli dieci minuti arrivano sul posto due Agenti di Polizia Municipale i quali entrano dal portone del condominio e, attraverso la scala interna, chiamandomi a gran voce raggiungono il box.
Seguendo le indicazioni degli Agenti, sono riuscito a sbloccare il freno della serranda elettrica e gli stessi Agenti hanno aperto la serranda dall’esterno.
Quell’intervento immediato, lo confesso, mi ha liberato dalla difficile situazione in cui sono venuto a trovarmi.
Ritengo, quindi, doveroso ringraziare pubblicamente i Vigili, sigg.ri RELLA Giuseppe e ACQUAVIVA Massimo.


Michele Montaruli
anni 74

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive