L'Agrinatura Andria conquista anche la Coppa Oro

Tris di successi stagionali per la compagine andriese
Redazione 11 Maggio 2008 altrisport


La pallavolo pugliese ricorderà per molto tempo questa stagione maschile regionale: l’Agrinatura Manzoni Sport, infatti, conquista a Martina Franca la Coppa Oro, assegnata tra le due vincenti dei gironi di serie C, e porta a casa il terzo trofeo stagionale dopo la Coppa Puglia ed il Campionato di serie C. Non era mai successo, nella storia recente regionale che ciò avvenisse ed i ragazzi di Mimmo Carbonara hanno dimostrato ancora una volta, se ce ne fosse stato bisogno, di aver mantenuto una condizione atletica invidiabile, una condizione psico-fisica da campioni ed una voglia matta di vincere, vincere tutto quello che era possibile. Ed ecco nella splendida cornice del Palazzetto di Martina Franca affiorare tutte le peculiarità migliori dell’Agrinatura Andria pronta a combattere punto su punto contro la Mastek Audio Casarano freschissima vincitrice del raggruppamento meridionale di serie C. I salentini possono contare sulla grande esperienza di alcuni uomini chiave oltre al tecnico De Giorni, ma compattezza e determinazione premiano gli andriesi per una stagione vissuta in un crescendo di successi e conferme della bontà del progetto Manzoni Sport.
Il risultato finale è un 3 a 0 frutto di un ottimo spettacolo offerto da entrambe le compagini ben messe in campo anche se nell’Agrinatura Manzoni Sport il tecnico Carbonara deve rinunciare per infortunio a Fabio Abbattista, grande protagonista in stagione, sostituito dal giovanissimo promettente Gianluca Porro e Nicola Nuzzi e Vincenzo Milano ancora indisponibili.
La partenza è con Nicolò Minervini in palleggio, sempre più sicuro nel suo determinante ruolo, Fabio Spescha da opposto, monumentale sia in Coppa che in Campionato, Davide Carbonara e Corrado De Vincenzo in una diagonale vincente ricca di colpi, talento e grande determinazione, Luca Lanzone e Gianluca Porro centrali mix di gioventù e maturità attenti sia in attacco che a muro e sempre al servizio della squadra, Ugo Magarelli il libero, oscuro lavoratore di seconda linea preciso e spettacolare nel territorio di difesa e ricezione. Nicola Suriano, Tommaso Lotito e Stefano Massaro, completano la rosa sempre pronti in caso di necessità per formare una squadra vincente costruita con estrema convinzione e sapienza di interventi dal tecnico Mimmo Carbonara. Il giusto tributo a questi magnifici quattordici ragazzi porta in secondo piano una gara sempre in equilibrio nelle fasi iniziali dei set, ma equilibrio spezzato dai break vincenti in casa Andria che regalano il terzo trofeo stagionale e la vittoria numero 31 in stagione su 35 gare complessive disputate. La storia della pallavolo maschile pugliese aggiunge un tassello che rimarrà indelebile soprattutto negli occhi e nei cuori di tutti i protagonisti vincenti ed appassionati di questo sport spettacolare.

Pasquale S. Massaro

Link utili

Articoli recenti

Blog Archive